In funzione la pompa solare di N'golofalà

pannellosolare

A luglio di quest'anno è entrata in funzione presso il pozzo del villaggio di N'Golofalà la pompa ad alimentazione solare, che ha sostitutito la vecchia pompa manuale che era spesso rotta. Insieme alla pompa e ai pannelli solari è stato installato un sistema di distribuzione dell'acqua, con quattro cisterne posizionate vicino alla scuola (il punto più alto del villaggio) e quattro diversi punti di prelievo per l'acqua potabile: un rubinetto vicino alla scuola, una fontana in corrispondenza del pozzo originario, una fontana nella zona est del villaggio (distante oltre un chilometro dal pozzo) ed infine un rubinetto in corrispondenza del dispensario. In questo modo le donne non sono più costrette a percorrere lunghe distanze per andare al pozzo e a estrarre con fatica l'acqua a mano.
Ulteriori lavori prevedono ora la realizzazione della copertura delle cisterne e l'utilizzo dell'elettricità generata dai pannelli solari per alimentare, oltre alla pompa, un frigorifero per la conservazione di medicinali (per il dispensario), un sistema di ricarica per le batterie e una piccola rete di illuminazione pubblica.
La realizzazione tecnica del progetto è stata affidata alla ditta Energiebau Mali ed è stata finanziata, oltre che da Africabogou, dalla fondazione tedesca CED di Monaco di Baviera.

Leggi il progetto integrale