Pompa Solare a N'Golofalà


Il villaggio di N'Golofalà ha un solo pozzo per l'approvvigionamento di acqua potabile, la pompa manuale ha più di 20 anni e necessita spesso manutenzione. Per ovviare agli inconvenienti legati a questa situazione, si procederà alla sostituzione della pompa manuale con una nuova pompa azionata da pannelli solari che alimenterà 3 punti d'acqua posti in tre punti strategici del villaggio, compresa la scuola. In questo modo le donne, tradizionalmente addette alla raccolta dell'acqua, non saranno più costrette a fare lunghe distanze a piedi per andare fino al pozzo ad estrarre l'acqua a mano.
Nel mese di febbraio 2010 sono stati definiti gli ultimi dettagli logistici del progetto e gli abitanti del villaggio hanno iniziato a fare gli scavi per la posa delle tubature.

A luglio 2010 è entrata in funzione la pompa ad alimentazione solare! Insieme alla pompa e ai pannelli solari è stato installato un sistema di distribuzione dell'acqua, con quattro cisterne posizionate vicino alla scuola (il punto più alto del villaggio) e quattro diversi punti di prelievo per l'acqua potabile: un rubinetto vicino alla scuola, una fontana in corrispondenza del pozzo originario, una fontana nella zona est del villaggio (distante oltre un chilometro dal pozzo) ed infine un rubinetto in corrispondenza del dispensario. Ulteriori lavori prevedono ora la realizzazione della copertura delle cisterne e l'utilizzo dell'elettricità generata dai pannelli solari per alimentare, oltre alla pompa, un frigorifero per la conservazione di medicinali (per il dispensario), un sistema di ricarica per le batterie e una piccola rete di illuminazione pubblica.

La realizzazione tecnica del progetto è stata affidata alla ditta Energiebau Mali ed è stata finanziata, oltre che da Africabogou, dalla fondazione tedesca CED di Monaco di Baviera.

www.ced-stiftung.de